2 thoughts on “La rabbia: un’emozione difficile da gestire

  1. Petrakeira says:

    Io ho tanta rabbia nei confronti di mio figlio è già 4 anni ch ha disturbi psichici e nn si vuole curare io nn ce la faccio più e tt midicono ke nn si può obbligarlo a curarsi se lui nn vuole perché a 40 anni. Cosa potrei fare x mandarlo in qualke clinica? Grazie

    • Intanto bisognerebbe capire bene che tipo di psicosi ha tuo figlio. È mai stato in cura da uno psichiatra? Assume farmaci?
      In seconda analisi mi stai dicendo che sono 4 anni che ha questi disturbi, ciò vuol dire che l’esordio è stato intorno ai 35-36 anni. Prima stava bene? Cosa è successo in quel periodo?
      È vero che chi non vuole farsi aiutare è molto difficile da aiutare, ma se il problema si allarga anche al nucleo familiare il problema non è solamente più di tuo figlio, ma anche tuo. Questo porta ad un amento della sofferenza di tutti e si entra in un circolo vizioso difficile da uscire (e tutti i problemi legati alla rabbia o alla somatizzazione di altre emozioni!).
      Ti potrei consigliare, se proprio lui non intende farsi aiutare, di rivolgerti tu ad uno psicoterapeuta: potrebbe essere utile per imparare a gestire al meglio la tua rabbia, imparare nuove forme di dialogo e, pian piano, coinvolgerlo anche con qualche seduta familiare. A volte le persone, vedendo che i propri cari si attivano per primi con un professionista, mettendosi quindi loro stessi in discussione, accettano di svolgere alcuni colloqui familiari e, magari, in un secondo tempo, anche individuali.
      Personalmente ho avuto diverse famiglie che si sono rivolte a me per i propri figli e con il tempo i conflitti si sono abbassati (sia se i figli decidevano di intraprendere un percorso, che non).
      Spero di esserti stata di aiuto. Per qualsiasi chiarimento non esiti a contattarmi, anche in privato. Può scrivermi qui, a questa mail pamela_busonero@alice.it o direttamente su fb.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *