Buone ferie a tutti!

Comunico che lo studio sarà chiuso dal 13 al 27 agosto. Se hai bisogno puoi fissare un appuntamento direttamente dalla mia agenda elettronica:

 
Pamela Busonero – miodottore.it

Audio guida per rilassamento

Cos’è il rilassamento guidato

Il termine rilassamento viene dal latino e significa (re) tornare a (laxare) stare meglio.

Spesso la quotidianità ci allontana dal nostro mondo interiore e stare a contatto con noi stessi diventa sempre più difficile.

Bastano 15 minuti al giorno per ritrovare la calma per affrontare al meglio lo stress che l’ambiente ci porta. Continue reading “Audio guida per rilassamento”

Significato psicologico dell’Insonnia

Cos’è l’insonnia

L’insonnia è un disturbo che riguarda sia la quantità che la qualità del sonno.

Per molte persone questo disturbo può essere un vero problema, poiché non dormire la notte ha un effetto invalidante sulle attività giornaliere.

Una attuale ricerca ha dimostrato che circa il 20% degli italiani ne soffre, mentre il 30% soffre di insonnia cronica. La stessa ricerca dimostra che più di 7 milioni di persone usano sonniferi o tranquillanti per addormentarsi. Continue reading “Significato psicologico dell’Insonnia”

Sindrome della Stanchezza Cronica

Sindrome della Stanchezza Cronica: cos’è

La sindrome della stanchezza cronica è caratterizzata da un acuto senso di affaticamento sia fisico che mentale.

Chi ne soffre non sta meglio dopo un lungo riposo, e non dipende né da problemi di salute,  né da disturbi del sonno, né da attività fisica molto intensa. La fatica arriva anche dopo il minimo sforzo.

Questa sindrome può colpire chiunque, ma la fascia più colpita è quella tra i 40 e i 50 anni. Continue reading “Sindrome della Stanchezza Cronica”

Intestino: si può parlare di secondo cervello?

Connessione tra cervello ed intestino

Negli ultimi anni i ricercatori sono arrivati a comprendere il ruolo fondamentale che l’intestino ha all’interno dell’intero organismo.

Esso è considerato il nostro secondo cervello.

Si è notato come i due organi (cervello ed intestino) siano influenzati a vicenda: quando siamo stressati, affaticati mentalmente, il nostro intestino ne risente. L’ansia fa bloccare lo stomaco e chiudere l’intestino (da qui fenomeni di stipsi o diarrea). Viceversa, quando abbiamo problemi intestinali il nostro umore scende. Continue reading “Intestino: si può parlare di secondo cervello?”

Sintomi psicologici di chi sta subendo manipolazione e come uscirne

Quali sono i principali sintomi psicologici

La manipolazione è una profonda forma di abuso psicologico: è molto difficile capire di essere manipolati ed ancora più difficile uscirne, perché fa leva sulle nostre paure più profonde: la paura dell’abbandono, di non essere amati, etc..

La manipolazione, nonostante sia un fenomeno molto diffuso nella società di oggi, è spesso sottovalutato e difficilmente diagnosticabile, e si può manifestare in tutte le relazioni con particolare coinvolgimento emotivo: nelle relazioni sentimentali, nei rapporti di lavoro, nelle amicizie, nei rapporti familiari.

In questo articolo parlerò delle ripercussioni emotive delle persone vittime di manipolazioni e come uscirne, per maggiori informazioni su cosa è la manipolazione e quali sono le strategie usate dai manipolatori clicca qui. Continue reading “Sintomi psicologici di chi sta subendo manipolazione e come uscirne”

Manipolazione Psicologica: come funziona?

Definizione di manipolazione psicologica

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza emotiva che ha lo scopo di cambiare la percezione altrui usando metodi illusori. A volte può sfociare nell’abuso psicologico.

L’obiettivo del manipolatore è la gratificazione dei propri bisogni, nella maggior parte dei casi a spese degli altri. Continue reading “Manipolazione Psicologica: come funziona?”

Vittima del Narcisista: si può parlare di violenza psicologica?

Chi è la Vittima del Narcisista

In questo articolo cercherò di spiegare cosa succede a livello psicologico ad una persona che ha avuto a che fare con un narcisista, come mai è così difficile uscire da una relazione che agli occhi esterni è palesemente malsana, e come mai è altrettanto difficile riprendere in mano la propria vita dopo un allontanamento definitivo.

Ripercussioni emotive

Cosa penso di me

Quando in terapia arrivano persone che hanno frequentato un narcisista, solitamente la cognizione di sé stesse che si portano dietro è sempre la stessa: “io non valgo niente”, “io non sono abbastanza”. In sostanza la vittima del narcisista pensa che ci sia qualcosa di sbagliato in lei e che tutto ciò che ha subito se l’è, in qualche modo, meritato. Continue reading “Vittima del Narcisista: si può parlare di violenza psicologica?”

Febbre psicosomatica. È il corpo che parla?

Quando la febbre è figlia dello stress

Loredana, 19 anni, mi ha chiesto una consulenza perché da qualche mese, tutte le sere, le sale la temperatura corporea. La mattina poi, quando si sveglia, non ha più niente. Ha fatto vari esami ed accertamenti fisici ed il medico le ha confermato che, sul piano fisico, non ci sono problemi. Si parla quindi di febbre psicosomatica.

Già dal primo colloquio ho potuto constatare che la ragazza stava passando un periodo molto stressante: aveva appena concluso l’esame di maturità, vissuto con molta ansia, e adesso sta studiando per l’esame di ammissione alla facoltà di medicina.

Fare il medico è sempre stata la sua grande passione ed in questo periodo si sta confrontando con la paura del fallimento.

Cos’è la febbre psicosomatica

La febbre è il primo metodo che il nostro organismo adotta per contrastare un’aggressione batterica o virale. Continue reading “Febbre psicosomatica. È il corpo che parla?”

Attacco di panico notturno e risvegli: cosa fare

Emanuele, 33 anni

“Mi capita spesso di svegliarmi tra le 3 e le 5 di notte. Mi sveglio con una intensa sensazione di ansia, guardo l’orologio consapevole già di che ora sia e penso ‘ci risiamo!’ e da lì comincia il calvario: sento come se ci fosse qualcuno appoggiato alla mia schiena e delle presenze strane nella stanza. Mi ritrovo improvvisamente nel bel mezzo della notte solo, con il cuore che batte forte, con una sensazione di fragilità legata ad una grande impotenza. Passano ore prima che riesca ad addormentarmi nuovamente e la mattina, quando suona la sveglia, faccio fatica ad alzarmi ed andare a lavorare”. Continue reading “Attacco di panico notturno e risvegli: cosa fare”