Stress: è possibile gestirlo?

Stress: cos’è e come fare per gestirlo

Cos’è lo stress

La parola “stress” deriva dal campo della metallurgia e indica la capacità dei metalli di resistere agli sforzi ed alle pressioni. Quando ci sentiamo particolarmente stressati, infatti, di solito lamentiamo di sentirci “sotto pressione”.

In ambito scientifico lo stress è definito “una reazione intensa a stimoli ambientali che genera risposte fisiologiche e psicologiche di natura adattiva” (Pagliaro e Martino, 2003). Con questa definizione possiamo notare che, quando percepiamo lo stress, stiamo cercando di reagire a qualcosa del nostro ambiente che ci attiva a livello psicologico e ci spinge a trovare una soluzione. Continue reading “Stress: è possibile gestirlo?”

Febbre psicosomatica. È il corpo che parla?

Quando la febbre è figlia dello stress

Loredana, 19 anni, mi ha chiesto una consulenza perché da qualche mese, tutte le sere, le sale la temperatura corporea. La mattina poi, quando si sveglia, non ha più niente. Ha fatto vari esami ed accertamenti fisici ed il medico le ha confermato che, sul piano fisico, non ci sono problemi. Si parla quindi di febbre psicosomatica.

Già dal primo colloquio ho potuto constatare che la ragazza stava passando un periodo molto stressante: aveva appena concluso l’esame di maturità, vissuto con molta ansia, e adesso sta studiando per l’esame di ammissione alla facoltà di medicina.

Fare il medico è sempre stata la sua grande passione ed in questo periodo si sta confrontando con la paura del fallimento.

Cos’è la febbre psicosomatica

La febbre è il primo metodo che il nostro organismo adotta per contrastare un’aggressione batterica o virale. Continue reading “Febbre psicosomatica. È il corpo che parla?”

La respirazione diaframmatica

Come si fa

Posizionate la vostra mano sulla pancia e respirate. Se durante l’inspirazione non sentite la pancia gonfiarsi, la vostra è una respirazione alterata. È comune. Voi respirate col torace, mettendo in atto una respirazione definita “non fisiologica”. In condizioni normali, la fase di inspirazione dovrebbe essere eseguita dal muscolo del diaframma, mentre la fase di espirazione dovrebbe avvenire in maniera passiva, a meno che l’atto espiratorio sia forzato. Continue reading “La respirazione diaframmatica”