febbre psicosomatica

Angolo delle Citazioni

Continue reading “Angolo delle Citazioni”

faqs

F.A.Q.

Quanto dura in media una psicoterapia?

Un percorso psicologico ha una durata diversa da persona a persona. Dipende dal tipo di problematica, dai sintomi e dal livello di cronicizzazione del disturbo. Un giovane che viene per un disturbo d’ansia generalizzato probabilmente raggiungerà dei risultati accettabili già dopo 10-15 sedute, a differenza di altri disturbi che hanno tempi più lunghi (10-12 mesi). Risposta valida anche quando si utilizza la tecnica EMDR (Eyes Movement Desensitization and Reprocessing, vedi sito), anche se i risultati si percepiranno già dalle prime sedute.

Cosa fa lo psicoterapeuta?

Lo psicoterapeuta aiuta la persona ad aiutarsi, ad avere le idee più chiare, a capire quali sono i comportamenti fonte di disagio e di malessere. Quello che avviene in seduta non è una semplice chiacchierata: lo psicoterapeuta non parla e non dà consigli alla persona, perchè essa stessa è l’unica che può sapere cosa realmente vuole. Lo psicoterapeuta accompagna l’individuo in un percorso, illuminandogli la strada.

Quali sono le differenze tra Psicologo, Psicoterapeuta e Psichiatra?

Lo Psicologo è un dottore laureato in Psicologia che ha effettuato un tirocinio di un anno ed è iscritto all’Albo degli Psicologi dopo aver conseguito l’Esame di Stato. Può occuparsi di diversi settori: clinica, scuola, sport, lavoro, comunità. Lo Psicologo che svolge la professione in ambito clinico effettua diagnosi, prevenzione, riabilitazione. Esso può effettuare colloqui di sostegno e somministrare test psicologici.

Lo Psichiatra ha conseguito una laurea in Medicina e Chirurgia, e successivamente ha conseguito la specializzazione in Psichiatria. Tale figura professionale è l’unica che può prescrivere farmaci.

Lo Psicoterapeuta può essere sia uno Psicologo che uno Psichiatra. In entrambi i casi deve aver frequentato una Scola di Specializzazione in Psicoterapia quadriennale riconosciuta dal MIUR e, durante i quattro anni, effettuare il tirocinio presso una struttura ASL o privata. Esso è lo specialista che attraverso strumenti clinici (eziologia, diagnosi, pianificazione del trattamento, setting) e attraverso la relazione umana (empatia, ascolto, fiducia, alleanza terapeutica), è in grado di accompagnare la persona in un processo di cambiamento, volto al raggiungimento di un migliore stato di equilibrio.

Lo Psicoterapeuta può prescrivere farmaci?

No, a meno che non sia anche Psichiatra.

Se vado dallo Psicoterapeuta sono pazzo?

No, questo è uno dei miti più popolari. Mi è capitato più volte di avere a che fare con persone che si vergognavano di andare dallo Psicologo, ma è utile sapere che lo Psicologo e lo Psicoterapeuta hanno a che fare con persone sane consapevoli delle proprie difficoltà e disponibili a mettersi in discussione per cambiare, e che è competenza dello Psichiatra prendere in carico persone con patologie gravi ed invalidanti (psicosi, schizofrenia, etc..). A volte può capitare che i due professionisti collaborino insieme. Andare dallo Psicoterapeuta significa quindi prendersi cura del proprio benessere fisico e psichico.

Se inizio una terapia posso andarmene quando voglio?

La terapia è un accordo tra il paziente e il terapeuta e può essere sempre aggiornato, modificato o interrotto nel corso del tempo.

E’ utile fare un gruppo di Psicoterapia?

Io penso che a volte la terapia di gruppo risulti più importante della terapia individuale. Grazie al gruppo diverse persone possono confrontarsi, rivivere le stesse problematiche e trovare insieme nuove strategie per il cambiamento.