trascuratezza

Neglect: Trascuratezza Emotiva

Significato di Neglect

Neglect significa trascuratezza, mancanza di attenzione ai bisogni primari di un bambino.

Può essere di quattro tipi:

  1. Trascuratezza fisica. Non riuscire ad occuparsi dei bisogni primari di un bambino come l’igiene, il nutrimento, il vestire, etc..
  2. Trascuratezza educativa. Non garantire al bambino un’istruzione.
  3. Trascuratezza medica. Non provvedere ad un’assistenza sanitaria adeguata, ignorando le raccomandazioni mediche e rifiutando le cure.
  4. Trascuratezza emotiva. Non soddisfare le esigenze di un bambino di stimoli e nutrimento emotivo.

In questo articolo parlerò della quarta: la trascuratezza emotiva. Oltre ad essere molto frequente essa è anche molto difficile da provare e le ripercussioni sono solite a manifestarsi solamente in età adulta. Continue reading “Neglect: Trascuratezza Emotiva”

qui e ora

Vivere nel qui et ora migliora la qualità della vita

Perché è così importante vivere nel presente

Il passato ci appartiene, ma noi non apparteniamo al passato: noi siamo il presente. Costruiamo il futuro, ma non siamo nel futuro.” Mahatma Gandhi

Quante volte ci è capitato di fermarci ed osservare la nostra mente in un continuo susseguirsi di pensieri, che non ci lascia un attimo in pace. Continue reading “Vivere nel qui et ora migliora la qualità della vita”

cervello

Perché l’EMDR funziona?

Perché l’EMDR funziona?

Tantissimi terapeuti di tutto il mondo hanno trattato con successo migliaia di persone mediante la tecnica EMDR.

Il terapeuta aiuta il paziente ad entrare in contatto con esperienze passate che stanno alla base degli attuali problemi, dopo aver analizzato gli ambiti di vita del presente che causano disturbi (ansia, difficoltà nelle relazioni, fobie, depressione, etc..).

Grazie a questa tecnica, i ricordi che hanno plasmato il nostro modo di vedere noi stessi assumeranno un valore diverso. Questo permetterà di vedere in maniera diversa anche gli altri. Continue reading “Perché l’EMDR funziona?”

febbre psicosomatica

Chi sono

Formazione e precedenti esperienze lavorative

La Dott.ssa Pamela Busonero è Psicologa e Psicoterapeuta ad indirizzo Gestalt e Terapeuta Practitioner EMDR.

Dopo aver conseguito la laurea in Psicologia Generale e Sperimentale, svolge il tirocinio presso l’asilo nido di Comeana ed all’Istituto Gestalt di Firenze. Supera l’Esame di Stato, si iscrive all’Albo degli Psicologi della Toscana (n°5133) e viene abilitata alla professione di Psicologo.

In seguito frequenta l’Istituto Gestalt di Firenze, scuola quadriennale di Psicoterapia diretta dal Dott. Paolo Quattrini e la Dott.ssa Anna Ravenna.

In questi 4 anni collabora con la Asl 10 di Borgo San Lorenzo (reparto psichiatria) e con la Asl di Firenze (Ser.T), dove svolge colloqui individuali con singoli pazienti.

Alla fine del percorso viene abilitata alla professione di Psicoterapeuta.

Continua la sua formazione con la Dott.ssa Isabel Fernandez in EMDR (Eyes Movement Desensibilization and Reprocessing), tecnica usata per la gestione e l’elaborazione dei traumi, acquisendo il titolo “European Practitioner EMDR”.

Ha lavorato per molti anni presso una comunità terapeutica (pazienti disabili e psichiatrici). Negli anni scolastici 2014-2015-2016 ha lavorato presso uno sportello d’ascolto psicologico nella scuola superiore ITT Marco Polo.

Attualmente esercita libera professione presso il suo studio a Firenze prestando consulenza, psicoterapia e EMDR a bambini, adolescenti ed adulti.

effetti emdr

Effetti terapeutici della Terapia con EMDR

Cosa succede facendo un percorso con EMDR

Dopo alcune sedute trattate con EMDR i ricordi disturbanti appaiono alterati a prescindere dal lasso di tempo trascorso dall’evento traumatico: il cambiamento infatti è molto rapido anche se sono passati tanti anni.

Le ricerche hanno dimostrato che c’è un vero e proprio mutamento dell’immagine disturbante. Continue reading “Effetti terapeutici della Terapia con EMDR”

febbre psicosomatica

Home page

{loadposition slidehome}

 

“Il compito dello psicoterapeuta, contrariamente ad un diffuso malinteso, non è affatto quello di «trovare» cos’è che non va nel paziente per poi poterglielo «dire». Altri glielo «avevano già detto» per tutta la sua vita e, nella misura in cui ha accettato le parole altrui, egli stesso «se lo diceva». […] Il lavoro dello psicoterapeuta non consiste nemmeno nell’imparare delle cose riguardo al paziente per poi insegnargliele, bensì insegnare al paziente come imparare ciò che concerne se stesso. Questo significa che il paziente deve diventare direttamente consapevole di come realmente funzioni in quanto organismo vivente; e questo avviene sulla base di esperienze concrete e non verbali”. (Fritz Perls)

febbre psicosomatica

Dove sono

Come raggiungere il mio studio:

{mosmapwidth=’600’|height=’400’|lat=’43.7809804’|lon=’11.2541494’|zoom=’15’|zoomType=’Large’|zoomNew=’0’|mapType=’Satellite’|showMaptype=’1’|overview=’0’|text=’svDWO’|tooltip=’DWO’|marker=’1’|align=’center’}

Dott.ssa Pamela Busonero, Psicologo e Psicoterapeuta

Firenze, Piazza Indipendenza 21

Tel 380-3158706

Email pamela_busonero@alice.it